Psicologia pratica, Tutti gli articoli

La psicologia dei colori: tu che tinta sei?

I colori, le tinte, le sfumature sono strumenti indispensabili per la codifica di messaggi ed avvenimenti importanti che segnano i momenti della vita di un individuo. Scelte dell’abbigliamento, tinte per la cosmesi, grandi festeggiamenti o riti meno piacevoli sono tutti riconoscibili grazie a specifici colori che enfatizzano il momento e, di conseguenza, anche i nostri sentimenti ed emozioni in merito ad essi. Ma quali sono gli effetti dei colori sulla mente, comportamento ed emotività secondo le ricerche scientifiche?

Alcuni studi hanno posto l’attenzione su determinati colori e relativi effetti ad essi connessi sulla psiche, come ad esempio:

  • Il potere calmante e rilassante del BLU causerebbe una riduzione della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa e, probabilmente associare questo colore ad un mare calmo e ad un effetto distensivo della mente, secondo recenti review, potrebbe essere davvero cosi! (a Tokyo, la decisione di installare luci blu sulla linea ferroviaria ha permesso di ridurre i tentativi di suicidio in quel luogo del 70%);
  • il VERDE sembra promuovere gli effetti della concentrazione e del benessere. Gli studi hanno dimostrato come la vista di paesaggi o spettacoli naturali, in cui notevolmente prevale tale tonalità, sia in grado di aumentare l’attenzione e il senso di benessere di chi osserva. Gli esseri umani hanno ricevuto vantaggi evolutivi stando a contatto con la natura per milioni di anni, dalla cui relazione hanno potuto sviluppare anche un’innata propensione a reagire positivamente a fenomeni naturali;
  • gli studi sul colore ROSSO forniscono spiegazioni differenti rispetto alla sua capacità del tipo: evocare irruenza e determinazione se parliamo di un ambito competitivo come la scuola, il lavoro o lo sport (ricerche hanno dimostrato come squadre che indossano una divisa rossa sono tendenzialmente più vincenti!); oppure più in generale il colore rosso ha un potere attivante in termini di miglioramento delle prestazioni dei compiti o di una migliore reattività ai dettagli.

Proponiamo di seguito un’ulteriore carrellata di colori e capacità evocative connesse al fine di fornire un quadro completo sull’argomento:

  • il VIOLA colore del sogno, dell’utopia, del misticismo, porta con sé il mistero, la tristezza e può rendere malinconici;
  • il GIALLO è il tono della vitalità, della luminosità, dell’entusiasmo e dell’ottimismo, crea un’atmosfera stimolante e giovanile ed è utilizzato come ottimo rimedio contro la tristezza!
  • Il NERO è un colore legato a qualcosa che finisce, al buio, alla morte e alla disperazione ed esprime un silenzio desolato, deserto, privo di avvenire;
  • Il BIANCO è il colore della purezza e del candore, della resa o dell’unione, tonalità neutra che mette tutti d’accordo.

Un contributo fondamentale sulla psicologia dei colori è stato fornito dallo psicologo del colore svizzero Max Lüscher (1923), grazie al cui test dei colori, è possibile analizzare, con metodo scientifico, lo stato psicofisico di una persona in base alla sua preferenza cromatica. Lo psicologo, psichiatra e filosofo svizzero Max Luscher ha steso, nel 1949, questo interessante “test dei colori”, basato sul fatto che una particolare attrazione o repulsione alla vista di un determinato colore siano riconducibili a particolari stati psicofisici ed emozionali e che ogni combinazione cromatica genera nell’osservatore, tenendo conto anche che la preferenza mostrata verso ciascun colore e le reazioni che provoca nel soggetto cambiano a seconda della percezione del singolo individuo; in breve, i colori parlano di noi, dando precise informazioni su bisogni, desideri, rifiuti, paure, basta saper decifrare il messaggio!

Il test di Luscher si avvale di otto colori, 4 colori base (rosso, giallo, verde e blu) e 4 colori ausiliari (viola, marrone, grigio e nero), che concorrono a descrivere diversi stati d’animo:

Cari lettori fateci sapere se vi è piaciuto l’articolo con un commento sul nostro blog e diteci con quale colore preferite dipingere la vostra vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × cinque =